23 Nov 17 / Consigli utili, Vetro


Basso emissivo, a controllo solare, temprato, stratificato e poi ancora! I vetri per serramenti a Torino sono davvero moltissimi, ma quale prodotto è davvero l’ideale e per quale esigenza? Il telaio della finestra e la sua corretta messa in opera non sono gli unici a garantire un corretto isolamento termico e acustico di un immobile.

I fattori che incidono sulla corretta efficienza di un serramento a Torino sono molti.

E gli stessi fattori possono variare anche in base al luogo in cui si trova l’abitazione, l’ufficio o il luogo di installazione. In questo senso, se viene fatta la scelta giusta è possibile ridurre notevolmente le spese per il riscaldamento e il raffreddamento dell’ambiente domestico.

La struttura del vetrocamera è studiata per migliorare i livelli di isolamento termico dell’infisso - Serramenti Torino

La struttura del vetrocamera è studiata per migliorare i livelli di isolamento termico dell’infisso

Riducendo il rumore e la dispersione di calore, è inoltre possibile rendere molto più accoglienti, a misura d’uomo e vivibili le diverse stanze di casa e dell’ufficio. Il vetro semplice, cioè l'installazione di una singola lastra di vetro, è una soluzione ormai abbandonata da tutti i principali produttori di infissi perché non consente di ottenere una adeguata protezione termica ed acustica, infatti oggi gli infissi prevedono di serie il vetrocamera o doppio vetro con lastra interna con trattamento basso emissivo.

Vetrocamera o doppio vetro

Costituito da due o più lastre di vetro tra le quali viene interposto un telaio in alluminio il vetrocamera, o doppio vetro, è ormai installato nella quasi totalità dei serramenti a Torino. Per garantire la perfetta aderenza tra le lastre che compongono il vetro, queste vengono giuntate tramite telaio con un’apposita colla per poi farle aderire con una speciale pressa in grado di creare una camera d’aria tra i due vetri. Una colla bicomponente, inoltre, consente di aumentare l’isolamento termico ed acustico dei serramenti.

Per incrementare i valori di isolamento termico del vetrocamera, l’aria presente tra i due vetri, viene sostituita con gas nobili che, rispetto alla semplice aria, sono caratterizzati da un minore coefficiente di scambio termico.

Ma nello specifico, quali sono i principali vetri in commercio?

Vetro basso emissivo

I vetri basso emissivi per i serramenti di Torino presentano uno speciale trattamento superficiale effettuato solitamente sulla superficie rivolta verso la camera della lastra del vetro interno.

Questo particolare trattamento superficiale, effettuato utilizzando una miscela di ossidi di metallo, mitiga il passaggio del calore dall’interno verso l’esterno, migliorando in questo modo le caratteristiche termiche del vetro.

I vetri basso emissivi riducono le dispersioni termiche e i conseguenti costi energetici di riscaldamento - Serramenti Torino

I vetri basso emissivi riducono le dispersioni termiche e i conseguenti costi energetici di riscaldamento

Il vetro a controllo solare permette di riflettere il calore verso l’esterno, senza impedire il passaggio di luce - Serramenti Torino

Il vetro a controllo solare permette di riflettere il calore verso l’esterno, senza impedire il passaggio di luce

Vetro a controllo solare

Perfetti per tutte quelle situazioni in cui si desidera ridurre l’impatto della luce solare all’interno di un’abitazione, i vetri a controllo solare consentono il passaggio della luce operando allo stesso tempo la riflessione verso l’esterno di gran parte del calore.

Questa particolare tipologia di vetro, seppur ancora non molto diffusa nel mondo dei serramenti a Torino, incorporano degli strati invisibili di materiali che possiedono la capacità di respingere il calore senza perdere il passaggio della luce. Grazie a questo vetro è possibile ottenere un notevole risparmio in termini di raffrescamento e condizionamento degli spazi.

Vetro acustico

Ottimi per le soluzioni abitative a ridosso di luoghi rumorosi come ferrovie, aeroporti, centri urbani trafficati, i vetri acustici sono vetri stratificati composti da due lastre di vetro unite tra loro da uno o più film di materiale plastico trasparente ad alta attenuazione acustica che fungono come ammortizzatore tra le lastre impedendone la vibrazione.

Quando si opta per questo tipo di vetro, è necessario porre grande attenzione alla messa in opera onde evitare di vanificare i valori aggiunti di questo specifico tipo di vetro.

Scopri di più sull’isolamento acustico dei serramenti ›

I vetri riflettenti presentano una superficie esterna specchiante che non riduce la luminosità interna - Serramenti Torino

I vetri riflettenti presentano una superficie esterna specchiante che non riduce la luminosità interna

Vetro riflettente

I vetri riflettenti vengono sovente scelti per i serramenti a Torino destinati ad uffici o soluzioni in cui è necessaria una particolare privacy. Questi vetri, infatti, creano una barriera visiva, in alcune condizioni, consentendo visibilità e luminosità dal lato opposto. Essi, infatti, nelle ore diurne, hanno effetto specchiante e riflettono la luce del sole garantendo grande intimità e comfort visivo.

Vetro temperato

Il vetro temperato è un vetro che subisce un particolare trattamento definito tempra. Il materiale subisce infatti un processo di riscaldamento e repentino raffreddamento che conferisce ai vetri una maggiore resistenza alle sollecitazioni meccaniche e agli shock termici.

Grazie a questo processo, alcuni vetri temprati possono essere considerati di sicurezza perché in caso di rottura si infrangono in minuscoli frammenti riducendo così i traumi da impatto.

Vetro stratificato

Ancora più sicuri dei vetri temprati, i vetri stratificati sono composti da due lastre accoppiate tra loro con un materiale plastico trasparente che, in caso di rottura, trattiene i frammenti adesi alla pellicola.

Secondo le normative italiane, è obbligatorio l’utilizzo di questo specifico tipo di vetri in tutti i tipi di serramenti in cui la parete vetrata è posta al di sotto del metro dal piano di calpestio.

Il vetro temperato è molto resistente e, in caso di rottura, si infrange in piccoli pezzi dalla pericolosità minima - Serramenti Torino

Il vetro temperato è molto resistente e, in caso di rottura, si infrange in piccoli pezzi dalla pericolosità minima

Il vetro stratificato è forse il più sicuro, tanto da essere obbligatorio per pareti vetrate sotto il metro dal piano di calpestio - Serramenti Torino

Il vetro stratificato è forse il più sicuro, tanto da essere obbligatorio per pareti vetrate sotto il metro dal piano di calpestio

Come abbiamo visto, anche nel mondo dei vetri abbiamo molte le possibilità e non tutte si prestano per rispondere in maniera corretta alle diverse esigenze abitative! Oggi le aziende produttrici sono sempre più attente a fornire prodotti ad elevate caratteristiche tecniche, ma è sempre bene farsi accompagnare da un esperto del settore durante questo tipo di scelta, al fine di non vanificare gli sforzi ed ottenere ambienti domestici sicuri e confortevoli.

Se ti abbiamo incuriosito e vuoi saperne di più, compila il nostro form di contatto! Lo staff di TuttoPorte è pronto a risolvere ogni tuo dubbio.


L'esperto risponde
Dubbi o esigenze particolari? Chiedi ai nostri esperti e trova un valido aiuto per valutare la soluzione migliore

In omaggio il kit per il check-up dei serramenti!

I file devono pesare meno di 2 MB.
Tipi di file permessi: gif jpg jpeg png pdf zip.

Chiama il 011 994 56 98

×