26 Mag 17 / Alluminio, Manutenzione


Vi piace l’architettura moderna e desiderate un ambiente molto luminoso, dotato di grandi finestre dalle linee minimal e personalizzabili? L’alluminio è il materiale giusto per i vostri serramenti! Sappiamo, però, che potrebbe risultare un materiale di complicata manutenzione. Ecco perché abbiamo deciso di scrivere una semplice guida che racconta in soli 5 step, quali sono le azioni per mantenere in splendida forma i vostri serramenti di Torino.

L’alluminio è un metallo che, da ormai quarant’anni, viene utilizzato nel campo dell’edilizia. Il materiale presenta infatti ottime proprietà, quali la buona resistenza agli agenti atmosferici, leggerezza e resistenza, che lo rendono il secondo materiale più diffuso per la produzione di serramenti dopo il legno.

In Italia, soprattutto negli ultimi anni, l’alluminio è stato usato ampiamente, talvolta anche nel modo sbagliato, nella costruzione di edifici e per grandi aperture vetrate.

Dettaglio su cardini in alluminio  - Serramenti Torino

Dettaglio su cardini in alluminio

Come prendersi cura del proprio serramento in 5 mosse

Tutti gli infissi, dai serramenti di Torino a quelli di altre città italiane, col tempo subiscono un processo naturale di invecchiamento, rallentabile tramite semplici metodi di pulizia e manutenzione.

Per prolungare il corretto funzionamento e l’estetica dei vostri serramenti in alluminio, vi consigliamo di non tralasciare la loro manutenzione.

La modalità e la periodicità, ovviamente, cambiano da una situazione all’altra e dipendono, per esempio, dalla quantità di umidità, dal livello di inquinamento nell’aria e dall’esposizione ai fenomeni atmosferici. Ecco a voi 5 consigli per mantenere i vostri infissi sempre in buono stato con semplici operazioni.

1. Pulizia periodica

L’alluminio è un materiale facile da pulire, per cui non necessita di particolari prodotti. È comunque opportuno evitare di utilizzare solventi e abrasivi come acidi o alcool per non rischiare di rimuovere o scalfire la vernice e lo strato di ossido che viene depositato in fabbrica, tramite anodizzazione, come ulteriore protezione dagli agenti atmosferici.

Consigliamo quindi di evitare l’utilizzo di candeggina e ammoniaca. Indicativamente, la pulizia è da svolgersi ogni tre o sei mesi, utilizzando acqua calda, panni morbidi in microfibra oppure spazzole con setole morbide. Se volete fare invidia ai vostri vicini facendo brillare i vostri serramenti di Torino, potete aggiungere sapone di marsiglia o bicarbonato.

Per la pulizia periodica bastano acqua calda e panni morbidi - Serramenti Torino

Per la pulizia periodica bastano acqua calda e panni morbidi

Le guarnizioni devono essere manutenute per assicurare un buon isolamento termico e acustico - Serramenti Torino

Le guarnizioni devono essere manutenute per assicurare un buon isolamento termico e acustico

2. Controllo delle guarnizioni

È importante effettuare, assieme alla pulizia, un controllo della tenuta delle guarnizioni. Le guarnizioni infatti garantiscono un buon isolamento acustico e termico, compensando sull’alta conduttività termica dell’alluminio.

Per tale motivo, se notate dei tratti di guarnizione tagliati o irrigiditi, vi suggeriamo di cambiarli. Inoltre, per evitare gli spifferi, è importante fare attenzione e verificare che le guarnizioni stesse non escano dalle loro sedi. Per rinvigorirle, consigliamo infine l’utilizzo di uno spray al silicone.

3. Verifica della ferramenta

Dopo aver controllato il giusto funzionamento dei cardini, delle cerniere e delle maniglie, è consigliato, a cadenza annuale, ingrassare i meccanismi per evitarne un logoramento. In un infisso, la ferramenta è infatti sottoposta a diversi movimenti meccanici, più volte al giorno e per un esteso periodo di tempo, tali per cui corre un grosso rischio di usura.

Quindi, oltre a facilitare il movimento del serramento tramite l’utilizzo di vaselina, di olii o grassi per lubrificarlo, è importante non applicare carichi e forze alle maniglie.

4. I gocciolatoi sono OK?

A causa dell’elevato rischio di condensa, dovuto per esempio alla differenza di temperatura tra ambiente interno ed esterno e per evitare danni causati dall’umidità, è necessario controllare lo stato dei gocciolatoi e pulirli da eventuali polveri e corpi estranei che potrebbero otturarli e comprometterne il corretto funzionamento.

Tali situazioni si verificano tanto più quanto il vostro infisso si trovi in una località marittima o una città molto umida. In questo caso, vi consigliamo pertanto di aumentare i controlli, come accade per i serramenti a Torino.

5. Areare l’ambiente

Un ulteriore suggerimento che vi diamo per evitare danni alle guarnizioni e alla ferramenta a causa dell’umidità, è di aprire spesso le finestre per consentire un ricambio e un ricircolo d’aria.

In particolare, consigliamo, nei mesi invernali, di aprire i serramenti per pochi minuti, tre o quattro volte al giorno, e nelle ore più calde. Per esempio, il vostro serramento a Torino avrà bisogno di una particolare attenzione in questo campo a causa dell’elevato livello di smog e di umidità.

Ecco Vista, la parete vetrata Finstral con serramento in alluminio - Serramenti Torino

Ecco Vista, la parete vetrata Finstral con serramento in alluminio

Spesso accade che l’alluminio venga accoppiato con altri materiali, come il legno o il PVC, per aumentare le prestazioni e la durata dell’infisso; questo non comporta cambiamenti particolari. Il rivestimento esterno rimane comunque in alluminio, per cui qualsiasi tipologia di infisso avrà bisogno delle manutenzioni preventive sopra elencate.

Adesso avete tutte le informazioni necessarie per mantenere in ottime condizioni i vostri serramenti. Grazie ai nostri consigli, sommati alla vostra esperienza e al vostro giudizio, potrete valutare voi stessi come e quando prendervi cura dei vostri serramenti a Torino.

TuttoPorte è anche un rivenditore Finstral, per cui, se durante la pulizia non potete rinunciare a un risultato eccellente, avrete accesso al set professionale per la manutenzione di finestre! Se non siete ancora soddisfatti, o avete dei dubbi e vorreste il parere di uno specialista, passate a trovarci nei nostri showroom ›


L'esperto risponde
Dubbi o esigenze particolari? Chiedi ai nostri esperti e trova un valido aiuto per valutare la soluzione migliore

In omaggio il kit per il check-up dei serramenti!

I file devono pesare meno di 2 MB.
Tipi di file permessi: gif jpg jpeg png pdf zip.

Chiama il 011 994 56 98

×